Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Galleria


Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 37 il Mar Apr 25, 2017 1:33 pm
Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario


You Can't Fool The Children Of The Revolution

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

You Can't Fool The Children Of The Revolution

Messaggio Da Jelly Fish il Gio Gen 07, 2016 9:40 pm

Avamposto 066, dicembre 2115

Un rumore assordante di una bottiglia che si rompe.
"Cazzo Desmond, sei ancora ubriaco fradicio. Porca puttana se arriva il Sergente siamo nei casini."
Il giovane militare prende il suo barbuto commilitone che non si regge in piedi ma non fa in tempo a portarlo in bagno che questo si vomita sulla mimetica.
In quel momento la porta si apre, un uomo basso e magro ma con gli occhi di ghiaccio ed i gradi di sergente sull'uniforme li guarda:
"Siete la vergogna dell'Esercito, ma altrimenti non sareste finiti in questo magazzino sperduto... ripulisci quel cretino e...".
All'improvviso la sirena parte assordante ed una voce metallicca irrompe dagli autoparlanti:
" Qui il Tenente Black, a tutto il personale, procedura di allarme, codice rosso!"
I pochi soldati scalcinati di quell'avamposto di colpo diventano di nuovo quei bravi soldatini di un tempo e si preparano nella sala centrale. Le sirene cessano di colpo e nel silenzio... un urlo agghiacciante.
avatar
Jelly Fish
Staffer

Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 22.04.15
Età : 20
Località : Paese dei Balocchi

Vedi il profilo dell'utente http://blazinghorizon.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: You Can't Fool The Children Of The Revolution

Messaggio Da Jelly Fish il Gio Gen 07, 2016 9:42 pm

Accampamento del Plotone XXX, territori Nord-Ovest

Due ribelli guardano il cadavere del loro compagno, nel frattempo il medico e il Messicano si avvicinano.
"Allora cabrones que pasa? Porque avete separato  me ed il dottore dalla nostra birra?"
"Scusaci Paddy ma credevamo che sarebbe stato meglio che guardaste."
Il dottore, un uomo sulla trentina, sposta le due reclute:
"Calmi ragazzi, non pisciatevi nei pantaloni che cos'è succeso di straord... merda..."
La scena è impietosa, il cadavere del giovane è stato scalpato e un Glasgow's smile gli deturpa il viso.
"Paddy... questa è opera del Battaglione O'Reily, è  la loro firma."
" Credo anche io Doc, quei maricones ci devono aver seguito."
Ad un certo punto uno dei due nuovi sbianca:
"O Dio, ne ho sentito parlare, sono un reparto speciale della Tiranna, erano comandati dal Tenente O'Reily, il Macellaio di San Jacinto. Dicono che lui ed i suoi uomini durante la guerra fossero specializzati nel colpire dietro le linee nemiche ed abbiano sterminato per rappresaglia le famiglie di molti membri del Plotone K, per aver ucciso il Macellaio quindici anni fa...se sono loro noi non..."
Un sonoro scappellotto colpisce la nuca della recluta che si morde la lingua:
"Noi cosa ? Nosotros siamo la Revolucion, vinceremo e manderemo questi assassini di fronte a Cristo. Ora voi due lavativi andate a dire a Jelly che questa notte la guardia è meglio la facciano i veterani, bevetevi una birra e calmatevi o vi faccio calmare io !"
Mentre le reclute si allontanano, il Dottore si falasciare un fucile:
"Tranquilli ragazzi, li abbiamo sconfitti in passato, e portate un paio di birra a me e a Paddy."
Quando le reclute si furono allontanate il Dottore si accende con calma una sigaretta e sospira:
"Amico mio... questo giro dovremmo sudare più del previsto, se quelli ci stanno seguendo i ragazzi avranno bisogno di tutta la nostra esperienza."


Ultima modifica di Jelly Fish il Ven Feb 26, 2016 9:06 am, modificato 1 volta
avatar
Jelly Fish
Staffer

Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 22.04.15
Età : 20
Località : Paese dei Balocchi

Vedi il profilo dell'utente http://blazinghorizon.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: You Can't Fool The Children Of The Revolution

Messaggio Da Jelly Fish il Dom Gen 10, 2016 1:54 pm

Spoiler:
Una strada al limitare del bosco, 8 Gennaio 2116, territori sul confine Nord-Ovest

Tre camion, residuato del secondo conflitto mondiale, i motori diesel  accessi per evitare lo spegnimento e il congelamento del motore. Il primo della fila ha una gomma forata.
Mentre uno dei soldati si appresta a cambiare la ruota gli altri fanno perimetro intorno ai mezzi.
"Spero che Chris si muova a cambiare la ruota, questo è un posto di merda. Ci mancavano solo i ribelli in giro"
Un altro soldato con i gradi di caporale controlla l'arma ed il munizionamento:
"Già, i ribelli sono il problema minore, questa zona è battuta da razziatori delle tribù del Nord! Ho sentito dire che quei selvaggi divorino i cadaveri di chi uccidono... "
Il silenzio, il vento tra gli alberi poco distanti, un sibilo ed una freccia si infila nella gola del caporale che aveva appena parlato. Poi i diavoli del Nord lanciano il loro assalto, pochi minuti di spari, sangue ed acciaio. Quello che resta sono tre camion bruciati ed una decina di cadaveri in mimetica.
Il Grande Spirito Wotan non ti accoglierà nel Valhallha piccolo debole omuncolo:
Come troverai la strada senza occhi?
Come me cavalcherai nelle praterie celesti senza gambe?
Come  ringrazierai il Padre di Tutti senza lingua?
Quali capelli accarezzeranno le valchirie se non hai più lo scalpo?
Quale cuore verrà ristorato nel tepee se lo abbiamo divorato noi?
Le grandi praterie del Valhallha d'altronde sono riservate solo ai potenti guerrieri del Nord poiché solo chi è protetto dagli Spiriti può ricevere la protezione del Grande Spirito Wotan!


Ultima modifica di Jelly Fish il Ven Feb 26, 2016 9:07 am, modificato 1 volta
avatar
Jelly Fish
Staffer

Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 22.04.15
Età : 20
Località : Paese dei Balocchi

Vedi il profilo dell'utente http://blazinghorizon.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: You Can't Fool The Children Of The Revolution

Messaggio Da Jelly Fish il Dom Gen 10, 2016 7:28 pm

Spoiler:
Territori sul confine Nord-Ovest, Gennaio 2116

Nell'aria c'è puzza di sudore, benzina e sporcizia lasciata ad imputridire sotto la pioggia.
Non è un accampamento ma una tendopoli marcia e fatiscente.
Uomini e donne  macilenti si trascinano tra le pozze di acqua stagnante dove l'immondizia fermenta e le mosche abbondano.
All'improvviso un energumeno dal volto deturpato e ricoperto di pustole tutto vestito di stracci unti e sporchi sbuca da una tenda. Gli altri derelitti subito si dirigono verso di lui speranzosi.
Inizia a sbracciare, la sua voce gutturale e cacofonica risulterebbe odiosa per chiunque tranne che per quei poveri disperati:
“Io sono il Profeta Zeccaria! Porto la Voce del Signore dell'Ultimo Giorno! Venite a me mie piccole Pustole della Redenzione! Ascoltate la mia fetida parola!”
La folla di malati e storpi si muove ed esulta berciando in modo incomprensibile.
Di nuovo la figura del grottesco Profeta apre la sua bocca piena di denti marci:
“La Fine è vicina, noi siamo stati scelti per portare la Pestilenza, dono dell'amore del nostro Vendicativo Padrone alle genti! L'Umanità ha peccato e molto, deve estinguersi! Noi porteremo il Suo Misericordioso Odio alle genti! I miscredenti si aggirano qui attorno, Egli ci chiama alla battaglia!
Armatevi e partite!”

Urla, urla per tutta la vallata.
avatar
Jelly Fish
Staffer

Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 22.04.15
Età : 20
Località : Paese dei Balocchi

Vedi il profilo dell'utente http://blazinghorizon.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: You Can't Fool The Children Of The Revolution

Messaggio Da Jelly Fish il Mer Gen 13, 2016 8:29 pm

Spoiler:
[url=https://www.youtube.com/watch?v=XY1IQ38DLG4]Soundtrack

Bar sperduto nel deserto tra la Zona Sud e quello che era una volta il New-Mexico

Nessuno parla.
Nessuno fa un fiato.
Il silenzio è tale che si sente un leggero russare provenire da un angolo del locale. Di colpo, la porta d’ ingresso viene spalancata violentemente, provocando un gran rumore.
Heilà gente, come andiamo?!
L'uomo squarcia il silenzio con le sue urla.
Barista dammi un cazzo di bicchiere del tuo distillato
migliore!

Un uomo mezzo sdraiato sul bancone del bar con di fronte una bottiglia vuota, osserva il nuovo arrivato ed esclama con tono alticcio
Oh, ufff...cavolo Flint, perchè urli?
Esclama con tono alticcio.
Sono solo le quattro del pomeriggio!
Bobby! Come và? E dai, sorridi un pò. Oggi è un gran giorno!
Perché mai?
Come…? Non hai sentito niente? Ho scoperto che una settimana fa, hanno sparato in faccia a quel bastardo di Jhon fottuto Winchester!
Cosa? Davvero? Aspetta... questo significa che finalmente posso davvero dormire? OH, cacchio Flint. Qui dobbiamo festeggiare!
Il barista li serve pigramente, mai due non lo notano, persi come sono nella loro euforia.
I due bicchieri si alzano in un brindisi, ma subito dopo si frantumano in mille pezzi, lasciando che il liquido contenutovi si sparga sul tavolo e su di loro.
Le grida di gioia dei due ricercati impiegano poco a tramutarsi in agghiaccianti urla di dolore.
Da un tavolino in un angolo in ombra del locale si alza un uomo e procede lentamente verso i due, rinfoderando le pistole.
Prende con se il cappello da cowboy appoggiato sul tavolo e, lentamente, alza lo sguardo.
Aspetta ma tu sei...Jhon fottuto Winchester! M- mi- mi avevano detto che ti avevano sparato in faccia!
... Aspetta. Quella benda... Non mi dirai che ti hanno sparato solo ad un occhio!

Già... E per vostra sfortuna, ne ho ancora uno.
avatar
Jelly Fish
Staffer

Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 22.04.15
Età : 20
Località : Paese dei Balocchi

Vedi il profilo dell'utente http://blazinghorizon.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: You Can't Fool The Children Of The Revolution

Messaggio Da Jelly Fish il Ven Feb 26, 2016 8:54 am

Urania, 30 Gennaio 2116
Palazzo di Sua Grazia Allister III


Lo studio privato del Tiranno è semplice ed elegante, un tavolo di radica scura è posto al centro della stanza ben illuminata da eleganti lampade con paralumi liberty. Due uomini sono in piedi di fronte al tavolo, entrambi in divisa militare e con maschere antigas calate sul volto. Il più alto dei due indossa una divisa verde con i gradi da Generale, il più basso una divisa nera con i gradi da Capitano. Di fronte a loro, oltre il tavolo, una grande poltrona di pelle nera rivolta verso l'immensa vetrata che da sulle vie notturne illuminate di Urania.
“Vostra Grazia, se non fosse stato per l'imperizia del Capitano Fremmen, questo sedicente Squadrone XXX sarebbe stato stroncato sul nascere ma...”
Bruscamente il Generale venne interrotto dal Capitano che parla con un marcato (quanto caricaturale) accento tedesco.
“Ze permette Zua Grazia, vorrei ricordare che zono ztati gli uomini del Generale Smith a farsi szfuggire i ribelli. Ze non fosse ztato per il mio battaglione ze ne sarebbero andati tranquillamente con tutto quanto. Noi almeno ziamo riusciti a limitare i danni, ja!”
Il Generale si girò bruscamente andando faccia a faccia con il Capitano, che nonostante la statura inferiore, non cedeva un passo e non abbassava lo sguardo.
“Forse il Capitano Fremmen ha goduto di troppa fiducia da parte Vostra, forse dovrei ricordargli qual'è il suo posto nella scala gerarchica. Se mi date licenza.”
Di colpo la poltrona si gira, al centro siede una giovane ed avvenente donna. Lo suo sguardo intenso  dei suoi profondi occhi scuri riesce a zittire  i due  militari.
Con voce annoiata, Sua Grazia Alister III, Illuminato Tiranno del Centro prende parola.
“No Smith non te lo concedo. Devo ammettere che sono sorpresa dalla … performance di quei quattro sbandati . Come ammetto che sono delusa dal vostro puerile atteggiamento.”
A quel punto fa una breve pausa, gli occhi iniziano a brillarle ed un sorriso illumina il suo volto.
“Vi posso solo assicurare che a tutto vi è rimedio.”
avatar
Jelly Fish
Staffer

Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 22.04.15
Età : 20
Località : Paese dei Balocchi

Vedi il profilo dell'utente http://blazinghorizon.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: You Can't Fool The Children Of The Revolution

Messaggio Da Jelly Fish il Ven Mar 04, 2016 9:51 am

Emidees, 28 febbraio 2116
Quartier generale della Ribellione


L'infermeria è ricavata all'interno di quella che una volta era probabilmente una grande rimessa. Un postoè tutto sommato pulito, non come gli ospedali del Centro, ma sicuramente un luogo adatto per curare i feriti ed i malati della Ribellione. Qualche malato è ospite dei letti, qualche colpo di tosse, ogni tanto qualcuno vomita in un secchio, ma niente di che. Il Doc si aggira tra i malati per controllare lo stato di salute. Dietro di lui sopraggiunge una ragazza con il volto tumefatto ed un cerotto sul sopracciglio.
“Doc! Doooc!”
I richiami a gran voce della ragazza sembrano non aver effetto sul dottore che continua il suo giro.
La ragazza sbuffa ed una volta che lo ha raggiunto gli batte una mano sulla spalla.
“Doc! Cazzo, non mi senti!”
L'uomo si gira di colpo sgranando i suoi di un azzurro glaciale in agitazione, come se fosse stato svegliato bruscamente da un sogno ma  riconoscendo la giovane guerrigliera si calma.
“Ah Comandante Jelly Fish, sei tu. No, non mi fanno male i denti, grazie!”
La voce del dottore ha un volume alto, come se stesse urlando.
“No Doc, non intendevo i denti, intendevo dire che… va bhe lascia stare. I pazienti, come stanno?”
Le parole dette da Jelly Fish sono scandite lentamente e a voce alta.
“I pazienti si, ecco ora ti ho sentito ...” asserisce mentre annuisce. Fa una breve pausa come se ci dovesse pensare su, poi un sorriso cordiale gli illumina il volto visibilmente stanco.
“Si dunque, i ragazzi dello nostro Squadrone XXX si stanno riprendendo bene. La febbre è scesa del tutto quasi a tutti, qualcuno ha ancora delle nausee e dei leggeri pruriti ma niente di che. Qualunque malattia fosse siamo riusciti a debellarla con le informazioni che ci hanno portato anche loro, i medici hanno lavorato bene tutto sommato ma devono organizzarsi meglio.”
La ragazza annuisce, poi accenna un mezzo sorriso.
“Bene Doc, e quelli che sono stati sfigurati?”
Il Doc improvvisamente si fa più scuro in volto.
“Ecco si, le ferite si sono rimarginate ma rimarranno le cicatrici purtroppo. E' stato un gesto di spregio veramente crudele, fisicamente si rimetteranno ma a livello di morale, beh sarà più difficile da digerire temo.”
Jelly si morde un labbro.
“Capisco Doc, ottimo lavoro. La prossima volta renderemo il favore a quei bastardi al servizio della cagna. So che i nostri tireranno fuori le palle.”
avatar
Jelly Fish
Staffer

Messaggi : 312
Data d'iscrizione : 22.04.15
Età : 20
Località : Paese dei Balocchi

Vedi il profilo dell'utente http://blazinghorizon.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: You Can't Fool The Children Of The Revolution

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum