Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Galleria


Alle Fragen Sind Gestellt Empty
Chi è online?
In totale c'è 1 utente online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 46 il Gio Dic 14, 2017 2:28 pm
Marzo 2020
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario


Alle Fragen Sind Gestellt

Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Staff Master il Mar Dic 10, 2019 9:18 pm

La pittrice ha lo sguardo perso nel vuoto, mentre regge in braccio un bambino di due anni che osserva intorno a se con gli occhi pieni di stelle.
Ironicamente tra gli astanti al tavolo non è Lenci, dagli occhi ardenti, a sembrare una bambola rotta, bensì Marie, che muove appena le labbra. Forse... forse, sta cantando.
Zitti!
La bambola di pezza interrompe il chiacchierio preoccupato che fa di sottofondo alla riunione, mentre sposta delle gemmine verdi su una mappa dei Nuovi Stati Uniti, dispiegata sul tavolo.
Manchiamo ancora in troppi...
Hank fa un rapido calcolo
Rifugiati qui siamo in otto...
Tra cui un infante, una ragazzina e una pazz-
Krissy non fa in tempo a concludere la frase, che il pomolo del bastone da passeggio di Van Buren si schianta sulla sua rotula. Il mercante la ammonisce con lo stesso sguardo che avrebbe un nonno per la nipote che parla a sproposito.
Dicevo: otto, Pantera sparita, Roland inavvicinabile, Adam e Ileana al sicuro anche se altrove, così come Cane e penso Martha. G?
Tutti scrollano le spalle.
E quello strano sogno sulla ragazza a Parigi?"
Phoebe chiede con un filo di voce.
Ecco... non abbiamo notizie, ma forse è così distante da essere al sicuro. C’era mica anche un sospetto su un ufficiale di Ashford?
Wright annuisce dal fondo della stanza
Allison Walsh, Signore.
Lenci sistema una gemmina su un angolo del Centro e un’altra sulla punta più estrema del Sud.  
Abbiamo qualche sospetto anche su Elizabeth Vane del Sud. Se le storie di Astro sono giuste, quattro sono ancora dispersi. Troppi.
Cala il silenzio nella stanza: tutti, compresi i più giovani, guardano la mappa con fare corrucciato. La sensazione comune è quella di avere un serpente che lentamente gli si stringe intorno al collo.
Marie continua a scrutare il vuoto e a muovere le labbra
... quattro volte quarantaquattro... Cristo sulla croce... il diavolo all’inferno...



Chroma, 21 novembre 2119

Staff Master
Staffer

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 11.05.16

Torna in alto Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Re: Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Staff Master il Mar Dic 10, 2019 9:18 pm

" [...] Se sali e raggiungi i pezzi dei satelliti che volteggiano lenti nell’atmosfera.
Se sali fino alla luna, a recuperare il senno di Marie la pittrice, perso in una notte di luna nuova.
Se sali tutti i gradini della scalinata che porta al paradiso del Dio dell’Ira, precluso ai peccatori.
Ecco, se sali così in alto e guardi in giù verso il fulcro pulsante di questa meravigliosa storia che sto provando a narrarvi, se guardi verso la città del più saggio tra di noi, verso Urania... vedrai che è sempre stata una grande costellazione."


Foglio strappato da un libro, perduto nel deserto dell'Ovest

Staff Master
Staffer

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 11.05.16

Torna in alto Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Re: Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Staff Master il Mar Dic 10, 2019 9:19 pm

"Quindi Adam, sei deciso a compiere quest'azione? Non vuoi ripensarci? Non valuti che forse vi possono essere altri modi alternativi alla tua visione. "
Il tono della donna è a metà tra l'infastidito ed il preoccupato.
"Certamente Ileana, ho valutato ogni cosa. Conosco le tristi conseguenze che avranno le mie azioni. Qualcuno dovrà pur intervenire per evitare questa catastrofe, lascia che sia io ad addossarmi questa responsabilità. Purtroppo non possiamo fidarci dei nostri alleati. Non dopo le notizie giunte dal Sud. "
L'uomo la guardava dritto negli occhi, con un fare serio.
"Essia Diacono, affronterai il Mio giudizio a tempo debito."
L'uomo annuì.
"È la logica conclusione."
I due si incamminarono lungo la navata. Tutto il Sinodo li fissa in silenziosa attesa.
I due si pongono ai lati opposti.
L'ordine di San Leodas alle spalle del Diacono di New York, il resto degli imperfetti di fronte ad essi a sostenere il Vescovo. Ileana, assisa su una sedia leggermente più elegante delle altre, nella sua sobrietà, parla tra il fumo dell'incenso.
" E così il Diacono Warlock ha deciso di proseguire sulla sua strada, in disaccordo con la nostra Chiesa. L'ho informato che agire senza la Nostra autorizzazione equivarrà al peccato di eresia poiché noi, Ileana Rasputin, Vescovo prescelto dal Dio dell'Ira, dopo aver ascoltato le parole di ognuno di voi, ha espresso la volontà della Divinità stessa."
Scroscianti applausi giungono dalle sue spalle. I membri della parte opposta invece iniziarono ad urlare anatemi verso i loro correligionari. Un semplice gesto della mano del Diacono riuscì a zittire gli astanti.
" Non possiamo, non dobbiamo e non vogliamo porci in opposizione all'autorità del Vescovo che Noi stessi abbiamo sostenuto. Ci chiediamo però come si possa rimanere immobili di fronte alle minacce di guerra dello scellerato impuro che si fa chiamare Sigfrid. Non possiamo esimerci dai nostri doveri! Se nessuno vorrà intervenire sarà l'ordine di San Leodas a farlo! Con l'acciaio e le fiamme io stesso libererò questo mondo condannato dalla presenza di Sigfrid e dei suoi seguaci! Dio lo Vuole! "
Un boato scaturí dalla folla. Come la detonazione di una bomba di enorme potenza, presagio di un oscuro destino.


Annapolis, 2119.

Staff Master
Staffer

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 11.05.16

Torna in alto Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Re: Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Staff Master il Mer Dic 11, 2019 1:31 pm

L’uomo si siede di fronte alla ragazza.
“Non ero sicuro di volervi incontrare.”
La giovane lo continua a guardare dritto negli occhi mentre mette un mano nella tasca della giacca militare.
“Se devo essere sincero non ne avevo troppa voglia.”
L’uomo prende la bottiglia sul tavolo, riempie due bicchieri e ne fa scivolare uno verso la donna.
“Ma visto che siete venuta fino a qui, che vi siete presa il disturbo di cercarmi, vi ascolterò. Attenta però a quello che dite.”
La donna si porta il pacchetto di sigarette verso la bocca e con le labbra rotte dal freddo ne estrae una.
“Dobbiamo tornare in attività. Tu ed i tuoi uomini mi servite, ancora una volta. Ci ho messo dei mesi a rintracciarvi, ora siamo tutti ricercati. Spero ne sia valsa la pena.”
L’uomo porta il bicchiere alla bocca e manda giù un goccio.
“Per quale diavolo di motivo dovremmo seguirvi?”
La donna estrae una pesante mazzetta di banconote dalla tasca interna della giacca e la lancia sul tavolo.
“Andiamo, lo sapete che non mi sono mai mosso per denaro.”
L’uomo scuote la testa.
“Lo so bene, infatti questi sono per comprarvi armi e munizioni, ne ho altri volendo. Però mi serve gente brava.”
La ragazza sbuffa una densa boccata di fumo.
“Cosa vi fa pensare che io ed  i miei amici vi seguiremo? Avete fatto ammazzare metà dei nostri amici, della nostra famiglia. Per cosa poi? Per aiutare chi ha premuto il grilletto? Che diavolo! La guerra è guerra, eravamo soldati e sappiamo che può capitare ma ora tutto è cambiato. Siamo dei criminali in fuga che cercano di sopravvivere.”
La giovane donna spegne la sigaretta sul tavolo con fare deciso ed in pochi secondi estrae da una borsa una cartellina di carta e la mette sul tavolo. L’uomo la prende e la legge con molta calma.
Passano un cinque minuti, i bicchieri si svuotano e si riempiono di nuovo alla fine l’uomo finisce ed alza lo sguardo da una foto in particolare.
“Siete seria? Non mi state prendendo in giro?”
La donna si passa la mano sulla guancia con la vistosa cicatrice.
“Mai stata più seria di così Jimmy, mettila come ti pare ma tu hai sempre combattuto per difendere le persone, od almeno è quello che mi hai sempre detto. Se ci vorrai aiutare allora avrai mantenuto fede alle tue parole.”
L’uomo si massaggia le due cicatrici agli angoli della bocca.
Di fronte a lui una vecchissima foto di una testata nucleare.

Da qualche parte ad Urania. 2119

Staff Master
Staffer

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 11.05.16

Torna in alto Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Re: Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Staff Master il Mer Dic 11, 2019 6:07 pm

In nessuna foresta regna mai il silenzio assoluto. Eppure, quel giorno, tra le conifere sempiterne e la pietra dura delle Montagne Rocciose, il mondo intero sembrava trattenere il respiro. Le molecole di nebbia gravitavano tra il suolo umido e l’intreccio delle fronde, ricordo di un mese di piogge infinite che pareva avrebbero annegato ogni cosa.

I guerrieri attendevano in una quiete sacrale il comando del loro Re. I muscoli tesi come fasci d’acciaio sotto le pelli e gli stracci, le dita strette attorno all’impugnatura delle armi.

Un vagito, fu così che cominciò. La voce di un bimbo dal fondo della radura. Non era ciò che si aspettavano, ma fu sufficiente a scatenare il canto di guerra. Come se attendessero dietro al muro del silenzio, le urla dei guerrieri scaturirono gutturali e gorgoglianti dalle loro gole. Informi si riversarono in ogni angolo della foresta come una marea.

Al Re non bastò che alzare l’acciaio della sua spada e indicare la direzione.

Nord, 2119

Staff Master
Staffer

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 11.05.16

Torna in alto Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Re: Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Staff Master il Gio Dic 12, 2019 11:46 am

“You want a room with a fire escape
I want to tell you how much I hate this
Don't leave that stuff all over me
It pains me
Please, just leave it…”


Michael abbassò il volume della radio, temendo di svegliare il suo compagno. Le luci rosse e blu di un’ambulanza si insinuarono nella camera del motel, colorando l’altrimenti sbiadita carta da parati che gli arredatori di L.A. per qualche motivo si ostinavano a utilizzare. L’ululato della sirena si allontanò, lasciando nuovamente posto ai R.E.M. e ai suoni ovattati dell’interstatale.
Il ragazzo si arrotolò le maniche del maglione, facendo attenzione a lasciar coperti i piccoli punti rossi sulla cute, poi infilò i quaderni, l’incensiere e gli altri ammenicoli nello zaino e fece per uscire, quando dal letto giunse il mugolio sommesso di Patrick. Così, nudo e biondo, avvolto dal drappeggio delle lenzuola, pareva una scultura greca.
“Stai scappando? Resta ancora un minuto.” La sua voce era morbida, ancora velata dal sonno.
“Non posso. Anzi, non voglio. Scusami.”
“Dai, che ti costa che ti costa? Aspettare altri cinque minuti non sarà la fine del mondo.”
Michael uscì  guardando in basso, poi chiuse lentamente la porta, sigillando alle sue spalle il calore della camera.

Staff Master
Staffer

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 11.05.16

Torna in alto Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Re: Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Staff Master il Gio Dic 12, 2019 8:13 pm

“Surtr. La fine nel fuoco.”
“Ciò che giunge da oltre le grandi pianure.”
“La morte degli Aesir.”
“Il termine del quinto mondo”

“... già.”

Tallsman siede attorno al falò, circondato da quel che resta del suo clan. Della sua tribù. Della sua famiglia.
Sono pochissimi, e lui si chiede, nel segreto dei suoi pensieri, se forse la fine giungerà per loro come il sussurro silenzioso del tempo e della solitudine.

Dietro di loro, decorato dalle loro ombre danzanti, si erge il santuario di Surtr, la casa della Fine.

Alberta, dicembre 2119

Staff Master
Staffer

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 11.05.16

Torna in alto Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Re: Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Staff Master il Ven Dic 13, 2019 4:23 pm


L'intero accampamento è radunato intorno al falò. Uomini, donne, giovani e meno giovani, armature logore e raffazzonate, asce, lance, spade e qualche sporadica arma da fuoco. Popoli in armi contro un nemico potente.
La notte buia, nella grande foresta. Cuori che battono all’unisono con quelli dei centinaia di animali nascosti nella selva.
L’anziano saggio fa un passo avanti.
“Tanti nemici dobbiamo affrontare, siamo due popoli divisi ma con un unico scopo. Fermare il Serpente di Ferro!”
Il capo guerriero con la folta barba di fianco a lui fa un passo avanti e gli appoggia la mano sulla spalla.
“Molte albe si sono viste, molte volte siamo stati traditi e ingannati. Ma ora vediamo la verità su chi ci ha comandato. Ora è il momento di schiacciargli la testa.”
Guerrieri di origini diverse guardano i due capi con orgoglio. Lineamenti diversi, alcuni sono biondi e hanno occhi chiari, altri hanno i nobili caratteri dei nativi.
Il Sachem alza la lancia verso le stelle, lampi di luce colpiscono l’acciaio affilato e un grido potente e antico esce dalla sua voce, che rimbomba come il tuono.
“Hoka Hey!”
L'antica lingua, ormai conosciuta da pochi: è un buon giorno per morire!
Un boato scuote la folla. Notte di lupi, notte di zanne, alla fine del tempo, durante un profondo inverno del Nord!

Nelle foreste del Nord, Alberta, 2119

Staff Master
Staffer

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 11.05.16

Torna in alto Andare in basso

Alle Fragen Sind Gestellt Empty Re: Alle Fragen Sind Gestellt

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum